Come risparmiare sull’alloggio in viaggio

Pubblicato il: 29-08-2017

Proseguiamo la nostra guida low cost per i viaggiatori che vogliono risparmiare. Oggi tratteremo come risparmiare sull’alloggio in viaggio.

Dopo aver spiegato come risparmiare sui mezzi di trasporto (aereo, treno, nave, bus e così via), siamo arrivati al prossimo passo.

Questo passaggio è abbastanza facilitato se abbiamo a disposizione un computer e una connessione internet. Infatti online vi sono migliaia di siti specializzati per cercare un alloggio e confrontarne i prezzi.

A seconda delle età e del numero di persone vi sono varie possibilità di scelta.

Come organizzare un viaggio low cost - Risparmia sull'alloggio - ArTravel

Come organizzare un viaggio low cost – Risparmia sull’alloggio – ArTravel

1. Ostello/Hostel

Una delle scelte più economiche, dove vi sono infinite possibilità. Dedicati principalmente per persone giovani (under 30), sia soli che in coppia. Si tratta della maniera più economica possibile, nel caso cercaste un alloggio nelle grandi e medie città.

Tutti gli ostelli generalmente offrono posti letto in camerate che vanno da un minimo di 3/4 posti letto per stanza fino ad arrivare a camere enormi da oltre 10 posti letto. Spesso con un bagno per ogni camera, ma vi sono anche ostelli con bagni in condivisione per piano.

A differenza di quanto in molti credono, gli ostelli si sono evoluti nel tempo. Infatti offrono ad un costo maggiore, di poter prenotare una camera privata con uno/due letti solamente. Costo in ogni caso inferiore a quello offerto da altre soluzioni.

La maggior parte offre gratuitamente una connessione internet con WiFi e un armadietto con lucchetto per riporre i propri oggetti (attenzione, il lucchetto non sempre viene fornito in comodato d’uso, quindi portatene almeno uno o due con voi). Ultimamente la colazione non è più inclusa come succede per i B&B, ma è acquistabile separatamente per qualche euro (per risparmiare ulteriormente sarebbe meglio che vi portaste voi la colazione, se l’ostello è fornito di cucina, come la maggior parte degli ostelli).

2. Hotel

Si va dalle 2 stelle in su. Soluzione più dispendiosa della precedente (e non di poco, ovviamente a seconda del luogo). Alloggio adatto a tutte le età, con camere dedicate e bagno in camera privato.

Come la precedente soluzione è possibile trovare molte offerte economiche online, si andrà a pagare però sempre circa il doppio di un ostello. Cerca la tua soluzione ideale in offerta tra le molte possibilità offerte.

Come organizzare un viaggio low cost - Risparmia sull'alloggio - ArTravel

Come organizzare un viaggio low cost – Risparmia sull’alloggio – ArTravel

3. Appartamento

Nel caso siate un gruppo di persone, vi è la possibilità di prendere in considerazione di affittare un intero appartamento per abbattere i costi. Dividendo tutte le spese.

Si tratta di una tra le soluzioni più economiche se avete la fortuna di essere appunto un gruppo di persone o una/due famiglie in vacanza.

4. Couchsurfing

Servizio gratuito, dedicato quasi sempre ad un pubblico abbastanza giovanile. Si tratta di privati che mettono a disposizione un posto letto in maniera gratuita (o quasi, si parla comunque di pochi euro).

Esistono siti dedicati online, dove potersi registrare e richiedere le disponibilità.

5. Condivisione posto letto da privato

Soluzione uguale al couchsurfing, ma con la differenza che il privato mette a disposizione un posto letto a pagamento per una decina di euro a notte. A discrezione può integrare ulteriori servizi, come offrire uso della cucina, offrirsi come guida turistica etc.

6. Dormire sopra i mezzi di trasporto

Nel caso di lunghi viaggi, dove avete la necessità di spostarvi tra più città questa è una delle soluzioni più economiche possibili (è gratuita)! L’unica cosa da fare è spostarvi tra una città e l’altra nelle ore notturne, approfittando del viaggio per riposarvi e dormire.

7. Dormire in luoghi pubblici

Soluzione abbastanza strana a prima vista. No, non vi sto chiedendo di dormire su una panchina in un parco. Questa soluzione va vista quando dovete prendere un mezzo, come un aereo o un bus e dovete attendere molte ore. Capita a volta di dover prendere un aereo lontano da casa di mattina presto, ma non avere mezzi a disposizione per arrivare in tempo. Quindi la soluzione ideale sarebbe arrivare in aeroporto la notte prima e qui passarvi la notte (aeroporto permettendo, infatti capita che alcuni aeroporti, sopratutto i più piccoli di notte siano chiusi, meglio informarsi in tempo). Questa soluzione può riadattarsi per una stazione di pullman e così via.

8. Camping

Perché no? Magari viaggiate in un periodo con una temperatura confortevole, privi di piogge all’ultimo momento. Vi è infatti la possibilità di dormire sotto le stelle o in un’aerea di sosta se avete a disposizione un camper. Come costi possono anche essere nulli in questo caso, fino a qualche decina di euro a notte per occupare la piazzola di sosta.

 

Se vuoi sapere come risparmiare sui mezzi di trasporto leggi il precedente articolo. Altrimenti fai un giro e cerca la tua soluzione ideale per alloggiare a prezzi bassissimi.

ArTravel Nuvole Footer