Hamburger Bahnhof

Pubblicato il: 21-09-2017

Hamburger Bahnhof è un’ex stazione ferroviaria trasformata in museo, situata nella città di Berlino.

Hamburger Bahnhof - Insegna - ArTravel

Hamburger Bahnhof – Insegna – ArTravel

 

L’Hamburger Bahnhof è un Museo di Arte Contemporanea, che ospita opere di moltissimi artisti. Tra i più conosciuti riportiamo opere di Roy Lichtenstein, Joseph Beuys, Anselm Kiefer e Andy Warhol.

Il museo è suddiviso in varie parti, fate molta attenzione a non perdervi nulla, in quanto sembra molto confusionario. Soprattutto se non si segue la mappa. Al mio arrivo erano aperte 8 parti (tra cui un corridoio lunghissimo). Erano in fase di allestimento almeno altre 3 parti del museo (due al piano superiore e una subito dietro la cassa all’entrata).

Scopriamo tutto il museo nello specifico

Hamburger Bahnhof - Street Art - ArTravel

Hamburger Bahnhof – Street Art – ArTravel

 

La parte principale è situata subito dietro la cassa principale, sul fondo a sinistra. Entrerete in un’area che ricorda per l’appunto una parte della stazione, riportante il tipico cartello con scritto “Hamburger Bhf.”. Attraversata questa prima parte vi è un lunghissimo corridoio illuminato, dove percorrendolo, sulla sinistra troveremo molte stanze con delle opere al proprio interno. Opere che vanno ad espandersi per tutta la struttura di ogni singola stanza.

Un’altra parte del museo invece è situata sul lato sinistro all’entrata, subito dopo il negozio di souvenir. Questa parte non sono riuscito a vederla per intero, in quanto ogni volta bisogna posizionare eventuali zaini negli armadietti (non abbiate fretta).

 

Hamburger Bahnhof - Corridoio Opere - ArTravel

Hamburger Bahnhof – Corridoio Opere – ArTravel

 

Le altre parti aperte in quella giornata invece sono presenti al lato opposto (lato destro) della struttura, andando verso il ristorante intravederemo una prima parte. Salendo il piano superiore vi sono altre 5 parti del museo. Una prima con un proiettore subito dopo le scale, subito dopo entrando nella prima porta una presentazione presente sul pavimento in una stanza illuminatissima. Accedendo nella stanza successiva invece sono presenti centinaia di foto. Al centro di questa stanza è presenta l’opera costituita da soli proiettori. Invece sul fondo è presente l’ultima parte aperta del museo. Una parte “digitale” delle opere, con video e contenuti di vario genere.

 

Hamburger Bahnhof - Alcuni quadri interni - ArTravel

Hamburger Bahnhof – Alcuni quadri interni – ArTravel

 

Ritornando di sotto, prima di uscire, andando verso i bagni è presente un’ulteriore parte del museo. Aprite la grossa porta bianca, lì dentro troverete alcuni quadri di importanti artisti sopracitati.

Pareri personali e consigli finali

Di tutto il museo, secondo il mio parere, la componente più interessante e quella che porta via più tempo, è quella presente nel lunghissimo corridoio. Opere uniche che ti teletrasportano una volta posizionati nel loro interno. Molto interessanti le opere musicali, dalle casse alla presentazione melodica del pianoforte con effetto neve.

La visita, se non fatta completa, ma solo di una singola parte porta via in media mezz’ora. Per una visita rapida necessitate di almeno 2 ore, per una visita rapida appunto. Una visita completa, dove vivrete tutte le singole opere andrà a portarvi via dalle 3 ore in su.

Ultimo consiglio, verificate online le opere/collezioni temporanee, comunque presenti nel biglietto :).

Range prezzi: 14 (medio)
Verificato il: 08-09-2017

Sito Web: URL
ArTravel Nuvole Footer